Rifugio Levi Molinari | 5 MAGGIO 2013 – 5^ GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI
1342
post-template-default,single,single-post,postid-1342,single-format-standard,edgt-core-1.0,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.2,vc_responsive

5 MAGGIO 2013 – 5^ GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI

5 MAGGIO 2013  – 5^ GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI

PROPOSTA DI PASSEGGIATA ALLA SCOPERTA DELLA VAL DI SUSA PER AMICI,  PER FAMIGLIE E PER PERSONE CURIOSE….

I ns. due appuntamenti:

  • UNO SGUARDO SULLA VALLE

Facile percorso adatto anche alle famiglie (con bambini dai 7 anni in su).

Dalla stazione si raggiunge la frazione del Gad da cui ha inizio il panoramico sentiero della Via Francigena che ci permetterà di raggiungere l’Area Naturale del Parco del Gran Bosco di Salbertrand ove è prevista una visita alla rete Ecomuseale (le carbonaie, Chiesa dell’Oulme, il mulino, la ghiacciaia). A seconda della capacità del gruppo si potrà scegliere la quantità dei siti visitabili.

info e dettagli:  Tiziana Di Martino o Marco Pozzi  339/4269402

oppure : http://www.vallesusa-tesori.it/contents/attached/c43/Oulx_Salbertrand.pdf

  • UN CAMMINO DELLA STORIA

Facile percorso adatto anche alle famiglie (con bambini dai 7 anni in su) con un dislivello esclusivamente in discesa.

L’itinerario ha inzio a valle della Piana di San Nicolao ad una quota di all’incirca 1700 m, lasciando la carrozzabile del Moncenisio per raggiungere con facili sentieri il piccolo borgo di Ferrera Cenisio, il più piccolo comune del Piemonte.  Qui sarà possibile visitare il Borgo con le sue meridiane e fontane e l’Ecomuseo delle Terre di Confine. Si continua la discesa lungo la cosidetta Strada Reale fino a raggiungere l’antico  borgo della Novalesa e concludere la giornata con la visita all’Abbazia.

Per tutti i dettagli: Tiziana Di Martino o Marco  Pozzi 339/4269402

oppure:  http://www.vallesusa-tesori.it/contents/attached/c43/Val_Cenischia.pdf

No Comments

Post a Comment