Rifugio Levi Molinari | GLI APPUNTAMENTI DELL’AUTUNNO….. LA VISIONE NOTTURNA DEGLI ANIMALI E IL BRAMITO DEL CERVO
1251
post-template-default,single,single-post,postid-1251,single-format-standard,edgt-core-1.0,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.2,vc_responsive

GLI APPUNTAMENTI DELL’AUTUNNO….. LA VISIONE NOTTURNA DEGLI ANIMALI E IL BRAMITO DEL CERVO

DATE DELLA DUE GIORNI SUL BRAMITO DEL CERVO :  21/22 – 22/23 – 28/29 – 29/30 SETTEMBRE  – 5/6 – 6/7 – 12/12 – 13/14 OTTOBRE e per gruppi superiori alle 10 persone su prenotazione in settimana

 Appuntamento al Rifugio alle ore 18.00. Sistemazione bagagli.

Presentazione delle attività e cena a base di prodotti tipici.

Breve introduzione alle caratteristiche faunistiche della conca del Galambra. Uscita prevista verso le 22.00-22.30 con la strumentazione ottica per la visione notturna.

Man mano che si osserveranno gli animali se ne racconteranno non solo le caratteristiche etologiche ma anche le leggende e storie nate e sviluppatesi nei secoli.

In mattinata dopo la colazione è prevista un’escursione in modo da poter osservare di giorno la fauna selvatica presente nella conca del Galambra. Rientro previsto intorno alle ore 13.00. Merenda sinoira e conclusione delle attività alle ore 13.30.

Gli accompagnamenti saranno eseguiti da Marco Pozzi e/o Tiziana Di Martino entrambi Accompagnatori Naturalistici iscritti agli elenchi provinciali.

Quota di partecipazione: 60 Euro (comprensiva di cena con ¼ di vino a testa e caffè), pernottamento, colazione e merenda sinoira, accompagnamenti con Accompagnatore Naturalistico.

Per i bambini al di sotto dei 10 anni: 45 Euro.

Equipaggiamento richiesto: adatto a brevi escursioni in montagna con una particolare attenzione ad indumenti caldi e scarpe idonee in quanto parte delle attività vengono effettuate di notte.

Sacco a pelo o lenzuola. Eventuali binocoli e macchine fotografiche. Zainetto per l’uscita.

L’attività proposta si svolge all’interno di un’Area di ripopolamento faunistico a protezione integrale e la struttura ricettiva è un rifugio alpino con sistemazione in stanzette ma anche in camerone. Occasione per vivere un’esperienza per qualcuno in condizioni un po’ spartane ma di incontro, parole, condivisione e buon cibo. Le attività sono consigliabili assolutamente per famiglie dai sette anni in su.

No Comments

Post a Comment