Rifugio Levi Molinari | Traversata del passo Galambra da Bardonecchia
130
post-template-default,single,single-post,postid-130,single-format-standard,edgt-core-1.0,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.2,vc_responsive

Traversata del passo Galambra da Bardonecchia

TRAVERSATA DEL PASSO GALAMBRA DA BARDONECCHIA (punti di partenza e di arrivo raggiungibli anche in treno)

Partenza: Bardonecchia
Arrivo: Chiomonte / Usseaux
Difficoltà: E
periodo consigliato: metà giugno/settembre

• 1° giorno: Bardonecchia – Rifugio Scarfiotti ore 2.30
Dislivello: 250 m o 850 m
• 2° giorno: Rifugio Scarfiotti – Rifugio Levi-Molinari ore 6-7
Dislivello: + 950 m / – 1250 m
• 3° giorno: Rifugio Levi-Molinari – Chiomonte: 5-6 ore
Rifugio Levi-Molinari – Rifugio Arlaud 5-6 ore
Dislivello: -850 m / + 750 m
• 4° giorno: Rifugio Arlaud – Usseaux 5-6 ore
Dislivello: + 850 m /-1200 m

Itinerario in quota di 3-4 giorni, in vista delle belle cime dei valloni di Rochemolles e del Galambra.
Da Bardonecchia si sale con la seggiovia o a piedi alle pendici del Monte Jafferau (1930 m), da cui il Sentiero Balcone (strada Decauville) porta in piano al Lago di Rochemolles (oppure si va in bus a Rochemolles e poi a piedi).
Si prosegue lungo la valle, evitando dove possibile la strada, fino al Rifugio Scarfiotti (2156 m). Nella seconda panoramica tappa si scavalca il Passo dei Fourneaux (3094 m) e per il Lago Galambra e i Laghetti delle Monache si scende al Rifugio Levi-Molinari (1849m). Il terzo giorno si può scendere a Chiomonte lungo il bellissimo Sentiero Balcone che passa dal Pertus di Colombano Romean (748 m) in 5-6 ore o a Salbertrand (1032 m). In questo caso volendo si potrà proseguire in giornata nel Parco del Gran Bosco di Salbertrand salendo al Rifugio Arlaud (1771 m). E il quarto giorno, seguendo il Gta e scavalcando la Testa e il Colle dell’Assietta, si potrà scendere a Usseaux.

No Comments

Post a Comment