Trekking |
-1
archive,category,category-trekking,category-5,edgt-core-1.3.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor child-child-ver-1.0.1,vigor-ver-3.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive

Trekking

Il tour d’Ambin

Con la riapertura del Rifugio  Vaccarone e i lavori di ripristino e segnalazione di parte dell’itinerario,  è nuovamente possibile percorrere il Tour dell’Ambin, uno storico itinerario molto frequentato in passato. Col passare degli anni diventa sempre più importante per invogliare la frequentazione di un percorso coglierne la “personalità” che è definita da un insieme di fattori che  spesso non si limitano solo più all’aspetto paesaggistico. Nelle tappe del trekking i nostri passi ci portano a confrontarci con la fatica di coloro che l’hanno percorso in tanti secoli di storia dai Celti...

IL TOUR ITALIANO DEL THABOR IN 7 GIORNI … NOVITA’ 2017!!

La variante italiana dell'ormai classico Tour del Thabor. Un progetto che unisce rifugi francesi e rifugi italiani in una straordinaria rete di sentieri militari e paesaggi mozzafiato. Un invito a scoprire le terre alte della Valle di Susa...

Traversata del passo Galambra da Bardonecchia

TRAVERSATA DEL PASSO GALAMBRA DA BARDONECCHIA (punti di partenza e di arrivo raggiungibli anche in treno) Partenza: Bardonecchia Arrivo: Chiomonte / Usseaux Difficoltà: E periodo consigliato: metà giugno/settembre • 1° giorno: Bardonecchia – Rifugio Scarfiotti ore 2.30 Dislivello: 250 m o 850 m • 2° giorno: Rifugio Scarfiotti – Rifugio Levi-Molinari ore 6-7 Dislivello: + 950 m / - 1250 m • 3° giorno: Rifugio Levi-Molinari – Chiomonte: 5-6 ore Rifugio Levi-Molinari – Rifugio Arlaud 5-6 ore Dislivello: -850 m / + 750 m • 4° giorno: Rifugio Arlaud – Usseaux 5-6 ore Dislivello: + 850 m /-1200 m Itinerario in quota di 3-4...

Il glorioso rimpatrio dei Valdesi

16° tappa: Rifugio Piccolo-Moncenisio – Rifugio Levi-Molinari 1000 uomini armati/14 giorni di marcia/ 250 km. Dal lago di Ginevra alle valli Valdesi Il 24 agosto 1689 un migliaio di protestanti esiliati lasciano la Svizzera per rientrare nelle loro terre da cui erano stati cacciati due anni prima per motivi di religione. Il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi fu organizzato dal Pastore Henri Arnaud e comandato dal notaio Antoine Turel ed era composto da 13 compagnie valdesi e 6 ugonotte e sostenuto finanziariamente da Guglielmo III – Re d'Inghilterra e dei Paesi Bassi. Questa impresa...